Scopriamo insieme l’entroterra Romagnolo

Cosa visitare nell’entroterra Romagnolo

Nell’entroterra romagnolo, ci sono diverse attrazioni che vale la pena visitare. Ecco alcune idee:

  • Ravenna: famosa per i suoi mosaici bizantini, questa città è un must-see per gli amanti dell’arte e della storia. Puoi visitare la Basilica di San Vitale, il Mausoleo di Galla Placidia e il Battistero Neoniano.
  • Cesena: nota per la sua famosa biblioteca Malatestiana, la città di Cesena offre anche un bellissimo centro storico con le sue strade medievali e il Mausoleo di Giuseppe Garibaldi.
  • Brisighella: un incantevole borgo medievale situato sulla collina, famoso per le sue tre torri e il suo centro storico ben conservato. Puoi visitare anche la Rocca Manfrediana e il Parco delle Foreste Casentinesi.
  • Faenza: celebre per le sue ceramiche artistiche, Faenza ha un museo dedicato all’arte delle ceramiche e alla produzione locale. Puoi anche visitare la cattedrale di Faenza e il Palazzo Milzetti.
  • Castrocaro Terme: conosciuta per le sue acque termali, Castrocaro è una destinazione perfetta per rilassarsi e rigenerarsi. Puoi visitare anche il Castello di Castrocaro e il Museo della musica “Pietro Mascagni”.
  • Montefiore Conca: un altro affascinante borgo medioevale situato su una collina, Montefiore Conca offre una vista panoramica mozzafiato. Puoi visitare il castello di Montefiore Conca e il Museo delle Armi Antiche.
  • Sant’Agata Feltria: un piccolo borgo medievale con un bellissimo castello, dove ogni anno si svolge la famosa fiera di Natale. Puoi visitare anche il Museo del presepio, dove sono esposti presepi di diverse epoche.
    Queste sono solo alcune delle numerose attrazioni che l’entroterra romagnolo offre. Ci sono molti altri luoghi incantevoli da esplorare, tra cui parchi naturali, vigneti e borghi medievali.

Escursione entroterra romagnolo

L’entroterra romagnolo offre molte opportunità per escursioni naturalistiche, culturali e enogastronomiche. Ecco alcune idee di escursioni da fare:

  • Parco delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna: situato a cavallo tra la Romagna e la Toscana, questo parco offre bellissimi sentieri immersi nella natura, che si estendono tra boschi, fiumi e montagne.
  • Santarcangelo di Romagna: un affascinante borgo medievale, famoso per le sue grotte scavate nel tufo. Si consiglia di visitare la Rocca Malatestiana, la Chiesa di San Michele Arcangelo e il Museo della Civiltà Contadina.
  • Faenza: conosciuta per la sua tradizione ceramica, Faenza offre la possibilità di visitare il Museo Internazionale delle Ceramiche, dove si possono ammirare pezzi di ceramica provenienti da tutto il mondo. Da non perdere anche la Piazza del Popolo e la Cattedrale di San Pietro.
  • Brisighella: un altro borgo medievale caratterizzato dalla Rocca Manfrediana, dalle tre torri (Torre dell’Orologio, Torre del Monticino e Torre della Rocca) e dalle tipiche case colorate. Da Brisighella si possono fare diverse escursioni naturalistiche lungo la Via degli Dei, un percorso che collega Bologna a Firenze.
  • Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola: una riserva naturale che si estende per circa 17 chilometri tra le province di Ravenna e Forlì-Cesena. Qui è possibile fare escursioni tra grotte, pareti di gesso e fiumi.
  • Bertinoro: conosciuta come “la città del vino”, Bertinoro offre numerosi vigneti e cantine dove è possibile degustare i vini locali. Da visitare anche il centro storico con il Palazzo Comunale e la Pieve di San Donnino.

    Queste sono solo alcune delle molte possibili escursioni da fare nell’entroterra romagnolo. La regione offre una varietà di paesaggi e attrazioni che soddisfano tutti i gusti.

Ricerca Hotel

 

Ricerca per località

Booking.com

Potrebbero interessarti:

Misano Adriatico è una città situata sulla costa adriatica dell’Italia centrale, nella regione delle Marche. Offre una varietà di attrazioni

Di estrema importanza per il sito è il grande sistema di annunci gratuiti, totalmente indirizzato agli esercenti l'attività alberghiera nella
L'11  e il 18 novembre 2012 Due giorni di festa dedicati ad un prodotto eccellente il tartufo bianco pregiato di
Cervia si prepara alle festività natalizie, come ogni anno, con gusto e semplicità.Cervia è conosciuta oltre che per essere una
Torna in alto