Emilia Romagna

hotel emilia romagnaNon è un caso che l’Italia sia conosciuta come il “Bel Paese”, la sua condizione climatica favorevole oltre che alla storia e alle innumerevoli opere d’arte sparse nel territorio le hanno attribuito questo appellativo. Una delle Regioni italiane che più identifica e fa suo il concetto di Bel Paese è senza dubbio l’Emilia Romagna.

Una delle regioni più estese di tutto il territorio nazionale, ed è questo il motivo che la rende la regione più visitata dai turisti, sia nazionali che internazionali. Montagna, dolci e affascinanti colline, fiumi, mare, città d’arte, l’Emilia Romagna offre ai suoi visitatori ogni genere di itinerario turistico.

Vacanza in montagna: sia d’inverno che d’estate le località dell’appennino tosco-emiliano, raccolgono consensi grazie all’organizzazione locale. Impianti sciistici in funzione d’inverno, con piste adatte a sciatori anche inesperti vista la delicatezza delle pendenze, caratteristica dell’appennino, territori che d’estate assumono un altro aspetto, grazie al formarsi di laghi naturali ad altezze di 1500 mt. Località come il Monte Cimino, il Monte Penice, il Lago delle Ninfe, Corno delle Scale.

Vacanza in collina: paesaggi mozzafiato aspettano gli appassionati dei percorsi collinari, a piedi, in bicicletta, a cavallo, in moto. L’Emilia Romagna offre percorsi infiniti con storie affascinanti:
le colline Bolognesi con la rupe di Calvenzano, la cava di Farneto, la valle di Zena, i calanchi dell’Abbadessa, la valle dell’Idice, la valle del Reno, e altri itinerari;
le colline del Parmense con le rocche e i castelli di Rocca di Noceto, Rocca San Vitale; i castelli di Felino, Torrechiara e Montechiarugolo;

le colline Reggiane che si snodano lungo la statale del Passo del Cereto, strada panoramica che rende omaggio agli occhi del turista permettendogli di scoprire dietro ogni curva una rocca, un castello, un borgo; posti incantevoli come Viano, Santa Maria di Castello, Baiso, Carpineti;
le colline di Forlì che si snodano su un territorio vastissimo di quasi 300 km, attraversando paesi come Predappio, Civitella, Sogliano, Tramazzo, percorrendo queste strade si incrociano i vigneti del San Giovese e del Trebbiano;
le colline Riminesi, terre dei Malatesta, rocche e castelli, borghi quasi intatti come San Leo, Morciano, Gradara con il suo meraviglioso castello citata anche nella Divina Commedia;
Luogo di assoluto interesse geografico e storico è senza dubbio il Delta del Po, un’area naturale protetta di quasi 50.000 ettari nel territorio dell’Emilia Romagna, ed include anche le foci dei fiumi Reno, Lamone e Bevano. Una zona salmastra ed umida che collega l’entroterra con le paludi di Comacchio, le saline di Cervia e le terre di Ravenna, formando un unico e grande parco naturale.

Emilia Romagna anche terra di origine di grandi personalità del mondo dell’arte, della cultura e della politica, tra i tanti Giuseppe Verdi, Benito Mussolini, Federico Fellini, Ludovico Ariosto, Francesco Baracca, Enzo Ferrari, Giovanni Guareschi, Giovanni Pascoli.
Percorsi d’arte con opere architettoniche conosciute in tutto il mondo, città che sono state testimoni del passaggio della storia e del cambio della cultura: Bologna, Ferrara, Parma, Ravenna tutte città fulcro dell’evoluzione sociale dell’uomo moderno.

La Riviera Romagnola, seconda costa balneare per importanza e organizzazione di tutto il mondo. Città come Rimini, Riccione, Cesenatico, Cattolica dettano le tendenze in fatto di vacanze al mare all’insegna del divertimento, non a caso Riccione è il posto “Cult” della night life.  Gli Stabilimenti Balneari della Riviera Romagnola non hanno rivali in tutto il mondo in fatto di servizi offerti ai bagnanti : direttamente sulla spiaggia i turisti trovano zone fitness, campi di calcetto – beach volley – basket – tennis – fresbee , animazione, balli, tornei, piscine e quant’altro.
Prenota gli hotel Emilia Romagna con il sito speciale hotel Romagna e Riviera Romagnola.

No results found.

Ricerca Hotel

 
Torna in alto